mercoledì 19 settembre 2012

Fettuccine limone e olive verdi




Se dovessi descrivere con un colore l'estate sceglierei il giallo. Penso che in molti lo farebbero per facili associazioni: il sole, il caldo, il colore del  grano ecc...". Ma se dovessimo decidere un colore per ogni mese?Mmm...sarebbe un pò più difficile. L'estate sta lentamente sfumando e anche se settembre ci regala sprazzi di luce e un bel teporino il pensiero torna ai profumi che ritroveremo tra 12 mesi ( e qui di colori e sensazione si è già parlato) Tutto questo mio divagare accadeva qualche  mattina fa, presto, molto presto per essere una domenica. Una di quelle soleggiate ma con giacchetta sulle spalle. Quelle in cui nel silenzio dell'ora apprezzi la moka che fa-da-sè ricevuta un paio di natali fa.Quelli che se non fosse che  hai ripreso il tran tran quotidiano quasi quasi potrebbe ricominciare tutto daccapo - lol!  -  come se fosse primavera.
Vi propongo una ricetta facile e veloce che sposa benissimo la voglia di dedicarsi ancora  all'aria aperta, vuoi per i suoi colori, vuoi per i suoi profumi. Richiede poco impegno e da tanta soddisfazione , per non parlare del fatto che sa di limone e chi ama questo frutto non potrà che apprezzare.


Ingredienti x 6 persone
500 grammi di fettuccine
2 limoni  bio
la scorza dei limoni suddetti
50 gr di burro
200ml di panna da cucina
12 olive verdi denocciolate
sale
pepe

In un'ampia padella mettete a sciogliere il burro a fiamma bassa.  Rigate i limoni con un rigalimoni (o anche con un coltello evitando la parte bianca!) e mettete da parte.Tagliate le olive a fettine sottili.  Spremete il succo dei limoni e una volta sciolto il burro, aggiugete la panna, le scorzette e le olive.  In una pentola a parte fate cuocere le fettuccine con veramente poco sale e scolatele  al dente. . Quando la pasta sarà pronta versatela nella padella e fate mantecare per qualche minuto aggiustando di sale e pepe.

11 commenti:

  1. Ricetta stuzzicante...
    Una delle immagini che preferisco é quella che hai descritto... Fresca mattina, silenzio... Profumo del caffè. Delle volte penso che potrei iniziare a berlo solo per dare alla casa il profumo di casa ;)

    Bella la torta alle more ;)
    Aspetto la sperimentazione del risotto al formaggio ubriaco ;)
    Baci*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gattapignula...presto, abbi fede!
      bisous

      Elimina
  2. buonissimo primo piatto! da rifare!

    RispondiElimina
  3. In effetti il giallo è il colore più solare che ci sia :) Buonissima questa pasta ! Bacio

    RispondiElimina
  4. Ciao, intrigante ricetta, sicuramente da provare. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Io questa pasta la mangerei senza problemi anche in inverno, in autunno e pure in primavera :-P
    Baci

    RispondiElimina
  6. Hai veramente un bel blog.
    Il nome poi è stupendo...
    Grazie per aver visitato il mio e guardato le mie foto (che mi sono spesso costate dei notevoli sacrifici).
    Tornerò a vedere le tue ricette.
    Ciao

    RispondiElimina
  7. interessantissimo il tuo blog,mi sono unita cosi non perdo il contatto!spero ti faccia piacere e se vuoi passa da me ti aspetto, ciao! http://ledeliziedivanna.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Trovo questa ricetta molto interessante. Ho sempre avuto un particolare interesse per gli agrumi usati nel condimento di pasta e riso, ma devo ammettere che l'ho provato pochissime volte e sempre in piccole dosi,forse perchè so che mio marito non va particolarmente matto per l'associazione del sapore di limone sui cibi salati. Proverò a far assaggiare questa pasta a mia madre che al contrario è una grande estimatrice del limone!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  9. Complimenti per il tuo blog, davvero interessante! da oggi ti seguo, se ti va, passa anche tu da me

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...