lunedì 23 luglio 2012

Sua eccellenza, la mozzarella di bufala





Uno di questi caldi, afosi week end sono stata in Campania. Il mio maritozzo è di casa li e spesso ci andiamo in visita ad amici e parenti. Quest’ultima volta siamo andati da amici,  a Castelvolturno, non lontano da Napoli.

E’ stata ancora una volta 
una golosa occasione per fare un giro nella bella città partenope e di gustare le tante bontà locali, una su tutte, la mozzarella di bufala.
Ora qui apro una veloce parentesi. Pare ci siano scuole di pensiero diverse circa la provenienza di quella doc,  quale sia la migliore, quale più morbida e succosa e cosi dicendo. Se sia la zona di Castelvolturno appunto, quella di Salerno, quella ancora di Paestum,..insomma i termini di confronto esistono e al di là della tecnica che pure c’è,  io mi sono fidata esclusivamente dei miei sensori che sin dal primo boccone dicevano “Buono! Buono!Mangia! Mangia!”. Una vera  goduria senza badare tanto alla provenienza. In seguito, dopo essermi ripresa da questo vero e proprio shock papillo-gustativo, quando il trip si è concluso, ho realizzato che senza dire cavolate, quella di”Ponte A Mare”, giustamente consigliata a questo punto,  è sicuramente tra le migliori, almeno per la sottoscritta che non avendo fatto il  mozzarella- tour si è voluta, diciamo cosi, accontentare  (e scusate se è poco!).
Tra l’altro, navigando su internet e informandomi su chi, dove e perché, ho scoperto che il suddetto caseificio è menzionato anche dall’illustre GamberoRosso che la pone al primo posto e qualcosa vorrà pur dire.
Io vi ho dato un mio parere al riguardo, consapevole che molto sono gli altri meritevoli sparsi sul territorio. Se siete da quelle parte, fate un giro: non potrà che farvi piacere.

Caseificio Ponte a mare
via Domitiana km 34. 07
Castelvolturno (CE)
www.ponteamare.it







9 commenti:

  1. uno dei miei sogni è visitare la Campania e mi terrò a mente i tuoi preziosi consigli

    RispondiElimina
  2. Eh si!! Io me la inzupperei anche nel latte!
    @ Stefania: fai una tappa e non lasciarti ingannare dalla modestia del punto vendita (sebbene ricco di foto e testimonials d'eccezione!) Non te ne pentirai!

    RispondiElimina
  3. E pensare che una volta avevo la mozzarella di bufala a disposizione sempre... Bei tempi *_*

    RispondiElimina
  4. Dani cara, come hai fatto a rinunciarvi?

    RispondiElimina
  5. La mozzarella di bufala è la regina tra i latticini! Così morbida e gustosa! Ah io sono Maria, piacere di conoscere te e il tuo blog.. ti seguo e non ti libererai facilmente;) passa da me se ti va:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...