martedì 14 febbraio 2012

Dopo quelle di nonna Pina, quelle di Shrek e.... anche gluten free!


E finalmente posso gridarlo al mondo intero: anche io ho fatto la pasta in casa!
Che gioia cimentarsi con matterello e farina... come sono contenta…..basta poco vè? Vi diro di più: ho usato anche la farina glutenfree con risultati ottimi.
La cosa più divertente è stato capire come montare la mia Imperia tanto che non la conosco e uso e le spiegazioni non erano proprio modello ikea. Mi è stata regalata ormai qualche annetto fa e non l’ho mai usata, per lo più per mancanza di tempo perchè preparare la pasta porta via un pochino di tempo, perlomeno all'inizio. In questi giorni di freddo micidiale e di chiusura in casa quasi forzata mi sono organizzata: farina, matterello e ….spinaci perché mica la vogliamo fare semplice? Quando mi ci metto faccio sul serio anche se il merito è anche un po’ di Dani che mi ha ispirato con la sua performance. Insomma, una volta trovato il giusto gancio per ogni foro, fissato il morsetto e indossato il grembiule, sono partita. Ne è venuta fuori una super pasta che è piaciuta tanto anche al mio pargolo: "Mamma è quella di Shreck vero?Per il condimento, ho preparato un ragù leggero  , tanto per rimanere in tema “verde” e dintorni.


Per le tagliatelle:
300gr di farina – io ho usato la Bi-Aglut
2 uova intere e un tuorlo
100 gr di spinaci
Per il ragù all’ortolana
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
2-3 pomodori ben maturi
1 conf pomodori pelati
Sale q.b.
Procedimento per la pasta
Lessate gli spinaci e strizzateli ben bene. Passate al frullatore o in un robot e teneteli da parte sino a quando non saranno freddi.
Preparate una fontana di farina, aggiungete le uova e impastate. Aggiungete gli spinaci sino a quando saranno ben amalgamati con tutto il composto che dovrà essere liscio.
Spianate la pasta con un matterello sino a renderla mezzo cm circa. Ritagliatene dei grossi rettangoli da passare nel rullo della macchina (Imperia o tipo Imperia) e poi nell’apposito rullo per le tagliatelle. Se non avete una macchina, piegate la sfoglia su se stessa ottenendo al massimo tre strati e tagliatelle lateralmente. Lasciate asciugare le tagliatelle disposte su di un piano per un paio di ore e aggiungete della farina per evitare che si attacchino. Io consiglio un buon ragù ma fate vobis…
Per il ragù all’ortolana:
Mettete in una pentola tutti gli ingredienti ben sminuzzati. Un cucchiaio di olio e lasciate andare a fuoco vivace per qualche minuto. Aggiungete la salsa e lasciate cuocere come d’abitudine. Aggiustate di sale.

7 commenti:

  1. Che brava Fulvia!!! Buoneeeeeeeeeeee! Devo provare a farle con gli spinaci!!!

    RispondiElimina
  2. Bravissima! Hai visto che soddisfazione? D'ora in poi potrai sperimentare un milione di varianti (almeno fin quando non arriverà l'estate e tutte questa voglia di stare chiusi in casa a fare la pasta passerà...).
    Ti mando un grande abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  3. ciao e grazie ragazze!
    @ Dani La soddisfazione è tanta si e ci prende gusto...problemi tecnici a parte!

    RispondiElimina
  4. molto belle, mi piacciono l'effetto colorato che danno al piatto e si sposano alla grande con il sugo all'ortolana. Mi sono aggiunta ai lettori del blog e se ti andasse di passare da me mi farebbe molto piacere. un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  5. Benvenuta e passo volentieri Stefania!

    RispondiElimina
  6. io amo fare la pasta fatta in casa, mi da una immensa soddisfazione!! e la mia preferita è proprio questa , fatta con gli spinaci! ne mangerei a vagonate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina,
      dopo questa prima, riuscitissima prova..si, anche io a vagonate in tutte le salse please!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...